Post istintivo

Ho appena sentito al telegiornale la notizia di quella ragazza di Torino che è stata violentata per mesi da un gruppo di compagni di scuola

Il pm indaga con la dovuta discrezione data l’età degli indagati

Perché discrezione?
Perché lei avrà la vita rovinata mentre i nomi di quegli otto – dieci bastardi minorenni non lo saprà nessuno?

Se fossi un parente della ragazza, li ucciderei a mani nude di persona

Ma io non sono un parente
Sono solo sensibile all’argomento

Voglio nomi e foto ovunque, un po come quello che minacciavano di fare a lei (se lo dici a qualcuno, pubblichiamo foto e filmati dello stupro)

Voglio nomi e foto ovunque, per anni
Quei piccoli bastardi devono essere riconosciuti da chiunque
Devono andare avanti a pippe a vita. Non devono trovare nessuna che in modo consenziente gliela dia
Se non diciamo i nomi, solo chi è direttamente toccato da questo fattaccio saprà chi sono
Ma non lo sapranno le poverette che tra 5 – 10 -15 anni se li sposeranno

Non amo i Social
Non amo i pettegolezzi
Non amo il loro uso improprio

Ma quei bastardi li devono poter riconoscere tutti

Scusate lo sfogo
Ma odio gli uomini che odiano le donne

Annunci

Il mondo che cambia 2

Idea!
non ho un gran talento per la scrittura, ma per la lettura si!
Ok, metto su una società di lettori incalliti.
I miei clienti saranno scrittori poco noti che vogliono che qualcuno legga i propri scritti.
A cifre bassissime!
ci sarà la possibilità di un mi piace
Di postare commenti in bacheca
Di scrivere agli autori
Di regalare ad amici e parenti delle card – regalo di lettura

In un mondo folle che chiude biblioteche e piccole librerie, per dare spazio a grandi catene, potrebbe anche funzionare!

Cosa c’è di diverso dalle recensioni di testate giornalistiche o di case editrici?
Io li leggo tutti
Li commento tutti
Non ho interesse nel rubare idee o diritti d’autore
Leggo in digitale ed in cartaceo

Ok, vado a lavorare