Zen habits, Leo Babauta e pensieri mattutini

image

Da qualche giorno ricevo la newsletter settimanale di Zen habits. Mi piace. Mi mette di buon umore
Più volte mi trovo a pensare “si, sono d’accordo, ma come si fa?”
Ed immancabile lui arriva con il “come si fa”
Ok, ne ho lette 4 in tutto… vediamo se mantiene. Però per ora non posso lamentarmi

Quella di oggi l’ho letta ora. Dopo una mattina di sole e vento, con una bella corsetta e un po’ di sole preso in giardino.
Descrive questo mondo come un “morning poem”
Ed io ripensavo a stamane con Margot a correre (non si chiama cosi, ma assomiglia alla protagonista femminile di Lupin… bellissima).
Vado spesso a correre con lei, più per amicizia che per obiettivi sportivi. È più lenta di me e non le interessa migliorare.
Come al solito ce la siamo chiaccherata tutto il tempo. Ma oggi qualcosa ha fatto crack.
La guardavo lamentarsi invidiosa di altre persone e vedevo, al di là di un bel viso, di un fisico da urlo, una persona sola e frustrata. Senza alcun motivo.
Fa un buon lavoro, con uno stipendio normale che le permette una vita normale, ha un marito che le vuol bene, ma…. c’è sempre chi guadagna più di lei lavorando meno… c’è sempre chi è più magra o più bella o più atletica… c’è sempre un marito più affettuoso… potrei continuare all’infinito.
È sempre così… tutte le volte c’è un qualcuno di cui sparla commentando “beh facile così, lei è ricca… oppure lei non lavora, ha tempo libero” e cosi via
Ripensandoci ho realizzato che non le ho mai sentito dire “che brava” o “che bella”. Mai
Ho avuto paura
Di cosa?
Di diventare come lei

È bella, è in gamba, ha una vita semplice.
Ma non riesce a cogliere il morning poem, neanche in una mattina come questa, con una luce stupenda, gli aironi, il vento, gli scoiattoli.

Non voglio perderla come amica. Ma non posso passare il poco tempo libero solo con lei. (Ho tentato di chiederle di correre anche con la mia squadra, ma non vuole..)

Non so esattamente come gestirò la cosa, ma rendermi conto che stamattina era tutto perfetto tranne le sue parole. Che anche il mio culone era accettabile, malgrado il suo perfetto affianco al mio, malgrado i vestiti da corsa non siano pensate per quelle col fisico a pera…. beh mi ha resa orgogliosa!
E ci tenevo a dirlo!!

Annunci

6 pensieri su “Zen habits, Leo Babauta e pensieri mattutini

  1. Eh sì, davvero un bel nome Margot. Anche se trovo più bella e accattivante Fujiko Mine (stesso personaggio, ma con tratti differenti, nelle varie serie di Lupin III).
    Gli amici sono rari. Anche se abbiamo poco tempo per loro, purtroppo.
    Un sorriso e l’augurio per una serena festa delle donne.
    ^____^

  2. cavaliereerrante ha detto:

    Ciau … splendida !
    Per te, per la tua unicità fascinosa ( eh … qualche chiletto in più non inficia l’ armonia delle tue forme femminili, anzi ! ) E’ SEMPRE FESTA !!! 😀

  3. cavaliereerrante ha detto:

    Galante … io ??? 😯
    Noooono. amica mia,
    piuttosto prosperosa, appetibile Tu e bona … ehm … BUONA ! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...