Encantar

La lingua spagnola mi piace molto. Le sonorità, il calore ed il colore.
Il verbo encantar mi ha sempre colpita, non trovo una parola in italiano che possa esprimere la gioia dello stupore, la meraviglia, il fascino di questa singola intensa parola.

image

Encantar

La lingua spagnola mi piace molto. Le sonorità, il calore ed il colore.
Il verbo encantar mi ha sempre colpita, non trovo una parola in italiano che possa esprimere la gioia dello stupore, la meraviglia, il fascino di questa singola intensa parola.

image

Encantar

La lingua spagnola mi piace molto. Le sonorità, il calore ed il colore.
Il verbo encantar mi ha sempre colpita, non trovo una parola in italiano che possa esprimere la gioia dello stupore, la meraviglia, il fascino di questa singola intensa parola.

image

Bad news

Un paio d’ore fa la telefonata
Carcinoma

E l’unica cosa che riesco a pensare è “non vale, stavolta doveva toccare a qualcun altro”

La telefonata con il responso “linfoma” l’ho già vissuta
La so

Ora questo
Non ce la faccio

Cipolle e lacrime

No, non è un post pseudo gastronomico in cui spiego come affettare cipolle senza piangere, nè un post scientifico in cui spiego perché le cipolle fanno piangere mentre le si affetta.

È un post sconsolato sul mio aspetto di questa mattina d’autunno in cui, come raccomanda la mia mamma, mi son vestita a cipolla.
Ho anche tentato di seguire la moda, con jeans a sigaretta, e strati di golfini e magliettine asimmetriche!
Ma mentre sulla modella della foto che mi ha ispirato, l’effetto è molto bello, su di me, donna di mezza età che sfiora il metro e sessanta e supera abbondantemente i cinquanta kili (non volevo dire che senza impegno in mezzagiornata di stravizi potrei raggiungere i sessanta kili).. beh diciamo che non è la stessa cosa!

Qualche idea su come vestirsi a cipolla per chi non ha in fisico da tip model?

Cosi, giusto per non versare la classica lacrimuccia, domani mi vestirò a sedano, che mi dona di più

Buon venerdì!
Magy